TUTTI I MODI PER UNIRE LE VOSTRE MATTONELLE ALL'UNCINETTO - GRANNY PATCH

By | venerdì, maggio 25, 2012 6 comments
...Ed eccoci di nuovo a parlare di Granny Patch!

Abbiamo realizzato tutte le nostre mattinelle: QUADRATE, ESAGONALI O ROTONDE.

Ora ci manca solo un piccolo passo, necessari alla creazione di qualsivoglia accessorio, sia per la casa o di abbigliamento: dobbiami cucire le notre piastrelle all'uncinetto.

Come????


UNIRE LE PIASTRELLE QUADRATE REALIZZATE ALL'UNCINETTO:

I modi per unire le piastrelle quadrate sono tre: CUCENDOLI, A MAGLIA BASSISSIMA o A MAGLIA BASSA.

In qualsiasi di questi casi è consigliabile eseguire i punti o la cucitura attraverso le asole al rovescio del lavoro, in modo che la giuntura si noti il meno possibile.

UNIRE LE MATTONELLE QUADRATE ALL'UNCINETTO CUCENDOLE:




Affincate i moduli nella posizione desiderata e tenete il dritto del lavoro rivolto verso l'alto.
Cucirete prima tutte le righe orizzontali, NO CUCITURA DI GIUNTURE IN VERTICALE.

Inizata a cucire dalla destra del lavoro entrando sempre nella maglia posteriore del lavoro, unendo sempre le due asole corrispondenti della stessa mattonella.




Una volta finiti i primi due moduli procedete, facendo attenzione ad unire sempre e solo le asole retrostanti il lavoro, nei successivi due moduli.
Per dare maggiore robustezza a qusto punto (un pò più debole) è consigliabile eseguire due punti nelle stesse d'angolo.

Una volta unite tutte le giunture orizzontali, per unire i moduli in veritcale dovete procedere in questo modo:
METTETEVI IN TESTA CHE NON SI CUCE MAI CON LINEE VERTICALI, MA SEMPRE CON LINEE CHE VANNO DA DESTRA VERSO SINISTRA.
Quindi ruotate il lavoro di 90°, sempre con il diritto verso di voi.
Ora scoprirete che ciò che dovete ancora cucire è nuovamente rivolto in orizzontale. (Figura 3)
Potete quindi procedere a cucire nello stesso modo appena spiegato.




UNIRE LE PIASTRELLE ALL'UNCINETTO CON LA MAGLIA BASSISSIMA


In questo caso potrete ottenere una cucitura più solida.
Potete decidere di usare un filato del colore del bordo della mattonella, facendo sì che la cucitura si noti il meno possibile, oppure utilizzare un colore in contrasto: otterrete un effetto molto particolare.

Ecco come si procede:

Disponete i primo due moduli dritto contro dritto.
In poche parole il rovescio sarà ricolto verso di voi.
Cominciate ad eseguire una riga di maglie bassissime attraverso le asole corrispondenti dei due moduli sovrapposti


Quando raggiungerete l'angolo affiancate i due moduli successivi ed eseguite una maglia bassissima nelle prime due asole corrsipondenti.
Continuate a lavorare a maglia bassissima finchè avrete unito tutte le strisce orizzontali.


Procedete come nel caso dei moduli cuciti, vale a dire voltate il lavoro in modo tale che le giunture già effettuate siano disposte in verticale, e procedete come sopra, unento i bordi con righe orizzontali di maglie bassissime.



UNIRE LE PIASTRELLE ALL'UNCINETTO CON LA MAGLIA BASSISSIMA

Se decidete di unire le vostre piastrelle lavorando a maglia bassa sappiate che otterrete cuciture molto più spesse, arrivando quindi ad un risultato estetico sempre interessante ma più "grezzo".

Dovete procedere precisamente come nella metologia precedente, con l'unica differenza che invece di lavorare maglie bassissime, lavorerete maglie basse.



UNIRE LE MATTONELLE ROTONDE REALIZZATE ALL'UNCINETTO:

I motivi tondi sono più difficili da unire rispetto a quelli a bordi rettilinei.
Il mio consiglio è quello di unirli CUCENDOLI, quindi con ago e filo e non con l'uncinetto a maglia bassa o bassissima.

Per unirli dovete disporli in fila o a scacchiera a seconda di quello che andate a realizzare, e succissivamente unirli con qualche punto laddove le curve sono adiacenti e combaciano.



UNIRE LE PIASTRELLE ESAGONALI REALIZZATE ALL'UNICNETTO:

Anche le piastrelle esagonali possone essere unite cucendole, quindi utilizzando AGO E filo.

Il risultato che si ottiene è simile al seguente:


Nell'immagine che vedete, in particolare, è stata utilizzata una tecnica "mista".
Una volta affiancate le mattonelle le giunture orizzontali sono unite con l'utilizzo si maglia bassissima (quindi secondo quanto spiegato per l'unione delle mattonelle quadrate), i lati in diagonale sono invece cuciti con ago e filo.
L'immagine è piccolina, ma vorrei farvi notare come a questi punti è stata data enfasi, utilizzando un filato in contrasto.

Vi ho preparato uno schemino... giusto per darvi l'idea:





Esiste poi un secondo metodo, che equivale ad unirle mentre si procede col lavoro.

Si otteine un risultato simile al seguente:


Come potete vedere i moduli, il cui colore di fondo è il nocciola, sono tenuti insieme da delle bordure sempre coloro nocciola.
Si procede lavorando a maglia bassa fra le giunture rettilinee di due esagoni adiacenti, mentre si esegue una maglia alta nello spigolo di giunzione.
E' molto più semplice fare che dire.

Ancora una volta spero di esservi stata d'aiuto!!!

Besitos, La Buru
Post più recente Post più vecchio Home page

6 commenti:

  1. grazieeeeeee sto imparando e mi hai dato una mano <3 verrò ancor a trovarti ;)

    Giò

    RispondiElimina
  2. Ciao mi sono permessa di postare questo tuo link sulla mia pagina di facebook se lo ritieni opportuno lo rimuovo :) Navigando in rete alla ricerca dei metodi per assemblare le copertine ho trovato questo tuo blog :) il link l'ho postato sulla mia paginetta personale dedicata agli amigurumi https://www.facebook.com/AmigurumidiFaby?ref=hl

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti ringrazio per questo utilissimo tutorial! Grazie alle tue istruzioni sono riuscita a completare la mia prima coperta a piastrelle!

    RispondiElimina
  4. bravissima mi hai dato molte idee....

    RispondiElimina